Castello Bran

bran-castle-1

Castello Bran

Uno tra i più noti castelli della Romania, viene costruito nelle Gole del Turco (Cheile Turcului) nel 1377-1378 sulla strada commerciale Brasov – Campulung dal cavaliere sassone Dietrich, dell’Ordine teutonico, da cui prese il nome di Dietrichstein, in seguito a un decreto di Ludovic I d’Angiò, sovrano ungherese la cui autorità si estendeva all’epoca su tutta la Transilvania, costruito in stile rinascimentale nella zona di frontiera tra la Transilvania e la Valacchia. Nel 1377 il castello fu affidato agli abitanti di Brasov; l’anno seguente ebbe inizio la ricostruzione che lo destinava a difendere il passo di Bran, più a Sud, sulla principale rotta commerciale verso Valacchia.

 

Transilvania - Castello Bran

Transilvania – Castello Bran

Transilvania - Castello Bran

Transilvania – Castello Bran

Nei presi del castello si trova una dogana, conservatasi fino alla metà del secolo scorso, dove i mercanti pagavano il 3% del valore delle merci che vi transitavano.
Sede di guarnigione, all’inizio del sec. XV la fortezza è stata sotto il dominio del voivoda Mircea il Vecchio ed i suoi seguaci (sec. XIV-XV), di Sigismund de Luxemburg (sec. XV, dal trattato di alleanza antiturca concluso nel 1395) e del voivod a della Transilvania, Iancu de Hunedoara (sec. XV). Ritorna nelle mani della città di Brasov nel 1498 e ne rimase fino al 1848, anno della rivoluzione che abolì il sistema feudale sul quale si basava il dominio del castello sul territorio circostante.

bran10

Castello Bran

Dal 1 920 al 1947, il castello fu residenza della regina Maria. Attualmente, il castello è Museo di Arte Medievale.
Qui il principeVlad Tepes, detto il principe Dracula fu imprigionato.

Da visitare anche: la chiesa ortodossa Paraschiva (1820); la Dogana di Bran (sec. XVIII); il Museo di Etnografia; la Casa della Fam. Puscariu, uomo di lettere; turismo rurale; punto di partenza per i percorsi turistici sui Monti Bucegi (C. Omu).

Potrebbero interessarti anche...